SOLSTIZIO D'INVERNO 2019 – Meditazione del Portale Bianco

Ascolta la meditazione letta da Maria Cristina

Apriamo le porte e le finestre di questa sala perché possa entrare anche chi arriva col pensiero e chi è attratto dalla Luce del Campo che noi creiamo con l’essere qui insieme; Luce che attira chi è rispettoso e respinge chi viene per disturbare.

Luce di Solstizio, Ponte tra i Mondi...

Buio profondo che mostra la Stella più lontana, libertà di movimento e di respiro nella morbidezza vellutata della Notte prenatale. Ricordo profondo del Bene e del Vero, Gioia pulsante di Vita in un Universo di Amore più Grande.

Respira sereno, invita chi è assente, chi soffre, chi è sconnesso da SÉ e dalla Sorgente dell’Amore e del Vero.

Guardati intorno… Bianco nel Bianco. Tutto è soffice, tondo: la neve ha smussato la durezza degli angoli.

Sali il sentiero, al tuo passo, al tuo Tempo…

A ogni passo la neve risuona… tanti passi, tanti ritmi, tanti suoni…

Ascolta la Musica dei passi. Tu sei un Suono di quella melodia.

Sali sereno …ascolta il battito del cuore che si accorda al respiro che cambia al ritmo del passo, si sintonizza a quello degli altri, si espande, volteggia nel vento.

Davanti a te una fiammella galleggia nell’aria, ti mostra la strada…

Dietro la curva un Campo rotondo circondato da pini maestosi ti invita ad entrare. Le foglie lucenti, perenni, sprigionano un fresco profumo di resina; respira a pieni polmoni, lascialo entrare, salire fino alla fronte, aprire la vista profonda… memorie antiche si mostrano, come lampi arrivano connessioni inattese.

In tanti, anche se da parti diverse, hanno trovato il sentiero senza chiedersi perché, per dove, un passo dopo l’altro hanno trovato il Portale Bianco.

Insieme ci accovacciamo su cuscini di neve, soffice, accogliente. Un tepore inaspettato ci circola dentro, riscalda il Cuore.

La fiammella si ferma in un punto, sopra la neve.

Allunghiamo la mano, sentiamo calore e qualcosa che spinge; possiamo vedere i cristalli di neve muoversi sotto la mano…

Qualcosa sposta la neve, affiora tra il ghiaccio…

Foglie lucide, tenere, verdi sbucano all’aperto …poi una corolla bianca, fiorita ci sorride, ci parla; le sorridiamo…

Qualcosa del fiore ci unisce, il suo viaggio verso la Vita è il nostro viaggio: la lotta nel buio, nel freddo, la determinazione a rompere il ghiaccio, la certezza che oltre c’è una Luce più Bianca, una Libertà più vera, piena di ricchezza, di gioia.

Ascolta la musica del Bucaneve, parla della sua vittoria … alla tua Speranza; della sua gioia …alla tua gioia.

Affonda le mani nella neve, scava fino alla terra, libera le radici, accogli il Fiore per intero, scaldalo tra le mani, lascialo entrare con tutta la sua Bellezza fino a quando la sua forma si dissolve alla vista. E ora senti la sua Forza Vitale scorrere nel tuo sangue. Vedi?

Raddrizzi le spalle, respiri, apri il torace, sollevi lo sguardo, sorridi:

in alto …la volta stellata… lampeggia di luci;

dal cielo il fruscio di stelle cadenti suona Musica Vera…

Ascolta …il Suono incantato della Magica Notte …senza Tempo.

Gioioso Natale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...