In cosa consiste la Via del SÉ®

Si tratta di un percorso teorico-esperienziale introspettivo di 7 incontri a cadenza mensile.

Si parte dal momento del concepimento per proseguire nel periodo prenatale nel quale ancora siamo in contatto con la nostra dimora stellare e le nostre origini stellari.
Si prosegue attraversando il momento della nascita con la consapevolezza del distacco dalla placenta tramite lo svuotamento più o meno integrale del sangue del cordone ombelicale.
Si rivede da altri punti di vista l’ambiente che ci ha circondato dal momento della nascita in poi apprendendo leggi che governano i ruoli del sistema familiare.
Si prende coscienza di cosa significa vivere il proprio ruolo senza invadere quello di altri.
Ci si sorprende a constatare che il caso non esiste e che tutto è collegato da un filo sottile di causa-effetto.
Si comprende che per poter uscire dalla confusione dei ruoli in cui tutti siamo invischiati a causa di false leggi terrestri imposte da istituzioni che ci vogliono asserviti, abbiamo bisogno di aiuto, un aiuto libero che ci permetta semplicemente di capire liberamente con la nostra coscienza per poi liberamente scegliere.
Che questo aiuto arriva inaspettatamente per coincidenze particolari, sincronicamente alla nostra apertura interiore come sapesse di noi…

A me è arrivato intorno ai trent’anni, in un momento di crisi, di vuoto interiore ed è per tutto quello che ho vissuto e che ho dovuto affrontare, attraversando scelte coraggiose e consapevoli, che ora posso comprendere e accompagnare chi sente un richiamo interiore e inizia il cammino, chi ne ha paura o pregiudizio, chi lo interrompe, chi resta con seria determinazione e matura un po’ alla volta una gioiosa autoironia.
La consapevolezza si fa chiara gradualmente.
Nessuno strappo mai, ma rispetto dei propri tempi. Aspettative no ma speranza, fiducia e onestà sono indispensabili. E l’amore? Quello che solitamente intendiamo per amore è solo dipendenza emozionale. L’Amore vero non lo comprendiamo inizialmente, lo scopriamo poco a poco, lo impariamo.
L’Amore si conquista con le scelte e questa è la via dell’Amore.

Pericolo? Sì, l’Amore è il massimo pericolo perché è così trasparente che ti rimanda ciò che sei, sbaraglia le ambiguità, esige la scelta. Per cui, Attento!!!

Se ancora ti servi dei valori del sistema: la menzogna, l’inganno, il giudizio, il ricatto, resta dove sei! Piuttosto, se vuoi, inizia una via di consapevolezza sulla percezione del sentire frequentando un percorso parallelo alla Via del SÉ proposto in Prismablu dal Circolo Hessiano. Questa modalità, meno impegnativa, ti aiuterà a imparare a distinguere sempre più chiaramente il sentire del tuo SÉ dal sentire emozionale o mentale, inquinati da false leggi del sistema terrestre.

Ma se le tue armi sono onestà e sincerità, se sei profondamente intenzionato a trasformarti, a convertire in Forza le tue fragilità, sei nel posto giusto, resta, sei il benvenuto.  Un Portale interiore si è aperto in te e per te.

Ed ora mi rivolgo proprio a Te che stai leggendo in questo momento queste parole:
Credi al caso o credi alle coincidenze?
Pensi di essere arrivato qui per sbaglio o per sincronicità?

Fermati un attimo e rifletti!
Chiediti se nonostante la tua preparazione tecnica o artistica ti senti insoddisfatto nel tuo lavoro, se hai la percezione che manchi qualcosa … chiediti se sei prosciugato dal sapere accumulato in innumerevoli percorsi, se ti percepisci ripetitivo e la quotidianità comincia ad annoiarti…  chiediti se hai eccessivamente nutrito il corpo mentale… e Tu il tuo corpo emozionale… e Tu quello fisico.

Beh … il corpo Spirituale l’avete mai preso in considerazione? Forse l’avete confuso con l’aspetto religioso che ci hanno insegnato… forse l’avete rinnegato perché l’insegnamento scientifico ve l’ha fatto apparire illusorio… forse vi hanno fatto vergognare di percepire diversamente e credere in Qualcosa di più grande che non può essere definito e dimostrato con strumenti terreni e se l’avete innocentemente espresso non vi hanno capiti e magari vi hanno schernito facendovi sentire ridicoli.

Vi rendete conto? Quelli sconnessi dal sentire del SÉ deridono quelli connessi perché, arroganti nel loro potere e dipendenti da dogmi scientifici e religiosi, non sono all’altezza di dimostrare la veridicità del nostro sentire altrimenti, del nostro essere diversi, del nostro essere oltre.
Di una cosa sono ormai certa:
Nessuna istituzione sulla Terra è tanto pura e libera da poterci liberare interiormente per farci entrare consapevolmente in contatto con il nostro Spirito, Graal o SÉ che dir si voglia
In questa verità che d’impatto può farci sentire smarriti c’è invece la Forza della coerenza a una più grande Verità:
La libertà interiore non può essere elargita da nessuno, nemmeno dal più grande Guru e non si può comprare col denaro come nella storica presa in giro delle indulgenze magari plenarie, e nemmeno appropriarsene con mantra o simboli imparati a memoria e neppure con voti di rinuncia che mortificano il desiderio illudendoci, con l’imposizione di regole prefabbricate, di acquisire un livello di coscienza elevato mentre nella realtà è ancora acerbo per la scelta.
Il potere per liberare la Libertà interiore è raggomitolato nel SÉ e soltanto il nostro Maestro interiore, il SÉ, può aiutarci a raggiungere la sua Luce liberandola dall’attaccamento a tutto ciò che non gli appartiene.
I nemici? La parte di noi stessi che abbiamo nutrito come noi stessi e non vuole cedere il potere.
I suoi alleati? Persone e istituzioni che fanno da specchio alle parti ombra di noi che da soli non vediamo ma che necessitano di essere viste per essere trasmutate.
I suoi strumenti? La paura, la vergogna, l’orgoglio, l’arroganza, il giudizio altrui.

La Libertà interiore si conquista cominciando con un atto di coraggiosa lealtà:
la sincera consapevolezza del proprio stato interiore e l’umiltà del bisogno di aiuto. Per riuscire a liberarci da tutto ciò che ci tiene legati dobbiamo riappropriarci del nostro sentire più profondo, quello che avevamo alla nascita e che col tempo, dopo pratiche e credenze ingannevoli si è inquinato ed è veramente difficile ritrovare da soli

Nuovamente ti chiedo di riflettere:
Credi sempre che esista il caso? O potrebbe essere che Qualcosa di più grande che ci accomuna ci ha fatto incontrare. …
A te la risposta.

La Voce del SÉ è più forte di qualsiasi resistenza, di qualsiasi paura …
Sento i tuoi pensieri perché furono anche i miei:
Perché io…
Perché a me…
È tempo di Risveglio…
La mente contrasta, combatte, pretende il potere…
ma la Coscienza del Cuore, ormai risvegliata,
riparte, ritrova il suo ritmo… ha il potere:

“È tempo di armonia vera
È tempo di nuovi ritmi
È tempo di Musica,
della Tua, della Nostra Musica …
ed è Sintonia, è Sinfonia,
Risveglio e Bellezza di Musica Vera” …
maria cristina piras