Maria Cristina Piras


Nata a Brescia, ho conseguito a Cagliari la maturità classica e a Pavia la laurea con lode in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Clinica Oculistica. Devo a docenti di alto livello, nel percorso di studi liceale e universitario, la serietà della mia formazione professionale e l’apertura a una visione olistica dell’uomo.

Con queste premesse e credendo in una “Forza più Grande” che ci guida, cerco incessantemente nuove soluzioni alla sofferenza umana affinché il paziente ritrovi la guarigione attraverso lo sblocco della propria forza vitale e della gioia interiore che solo la liberazione consapevole del SÉ può dare. Ho potuto verificare, infatti, che solo trasmettendo al paziente la conoscenza delle Leggi del SÉ, e aiutandolo a spostarsi da quelle false in cui credeva, è più facile che le terapie funzionino.

Dopo un breve periodo di ricerca universitaria a Pisa in Clinica Oculistica, ho lavorato in ospedale e ambulatori in territorio trentino e per un breve periodo a Cagliari e provincia. A seguito di singolari coincidenze che descrivo nel mio libro “L’ACHUA CHE SUONA” ho scoperto l’esistenza di altre tecniche diagnostiche come l’iridologia e la radioestesia e valide terapie come omeopatia, floriterapia, musicoterapia che utilizzo nel mio lavoro di medico con un’esperienza ormai trentennale. Alla base dell’allontanamento dalla medicina ufficiale, che non rinnego mai nel momento di bisogno, ritengo tanto più intelligente classificare la costituzione del paziente derivata dall’eredità familiare come Menetrier e Hahnemann insegnano.

Ho compreso anche di non sottovalutare il livello di coscienza del paziente che non va mai di pari passo con l’indottrinamento e il livello culturale ma con una saggezza propria che attinge ad un sentire profondo libero da condizionamenti di dogmi religiosi e scientifici. Non mi assumo la responsabilità di cura con pazienti che manifestano paura per mancanza di informazione o arroganza e mancanza di rispetto su terapie che sono diverse ma tutt’altro da non scientifiche.

Per un conflitto di coscienza, circa vent’anni fa, ho lasciato le strutture della medicina ufficiale, USSL, perché non mi veniva data l’autorizzazione a prescrivere rimedi omeopatici a pazienti che ad esse accedevano perché non ufficiali. Ho quindi proseguito, libera da condizionamenti, come medico libero professionista in campo olistico e come ricercatore indipendente ho iniziato la mia Mission.

Una profonda svolta è avvenuta circa 10 anni fa con la scoperta di suoni armonici nelle Acque di luoghi Sacri intendendo per sacro tutto ciò che ci connette con la Luce del SÉ (Grotta di Lourdes, Tempio Greco, Sorgente incontaminata di un bosco sacro) e le ho chiamate “AcHuarmoniche®”.

Ho intuito che in esse vi sono codici originari che correggono per risonanza frequenze inesatte che sono causa di distorsioni del pensiero perché originano da false verità acquisite nel sistema terrestre fino a compromettere la fiducia e la connessione al SÉ, nostra centralina energetica e quindi componente da non sottovalutare in diverse malattie. La ricerca non si è mai interrotta e recentemente con l’aiuto di una collega esperta in agopuntura, Dr. Micaela Montalto stiamo confermando ulteriormente questa intuizione: siamo tutti sotto l’influenza della neocorteccia che prevarica la coscienza del Cuore o del SÉ e quindi dobbiamo ritrovare la Via per rimetterlo sul trono dell’imperatore.

Con questo bagaglio cognitivo ho imparato a fare uso sempre più spesso delle AcHuarmoniche® attivando ulteriormente il loro codice attraverso il suono armonico di campane tibetane all’interno delle quali ne metto alcune gocce in sedute singole o durante gli incontri di guarigione collettiva o nei seminari di costellazioni sistemiche e soprattutto nella Via del SÉ.

Ho inoltre registrato con particolari modalità i loro armonici sui 3 CD:

“ONDE DI LUCE”
“SEGRETI D’AMORE”
“2012 OLTRE I CONFINI”

Intorno all’anno 2000 con la conoscenza dei lavori di Bert Hellinger, psicologo di fama internazionale, ho portato la mia attenzione sulla struttura sistemica del pensiero umano e sulla nostra fedeltà cieca a leggi parziali del sistema familiare e di altri sistemi ideologici che sfruttano la nostra cieca ingenuità per estorcerci con la manipolazione e inconsapevolmente per noi il consenso anche se tacito indispensabile a loro per mettere in atto i loro piani.

La mia apertura a riconoscere l’importanza assoluta della Legge di Libertà di Scelta e del consenso mi ha permesso di comprendere la forza energetica con cui una forma-pensiero scorretta porta a decisioni sbagliate, sconnessione dalla Forza del SÉ e quindi spesso causa o concausa di malattia o di insuccesso nella propria vita.

Le informazioni acquisite sempre nel percorso formativo delle Costellazioni sistemiche e il livello di coscienza raggiunto con il coraggio e la consapevolezza delle mie giuste scelte mi hanno aperto gli occhi sull’importanza di riconoscere, accogliere e MAI giustificare le nostre fragilità umane, la paura, il dubbio, il giudizio, il pregiudizio, il senso di colpa.
Sono proprio queste emozioni negative, sigillate con il giudizio su noi stessi o su altri, che fanno da gancio ai condizionamenti per ostacolarci nella nostra volontà di riappropriarci del legittimo diritto di libertà di scelta!!!

Di qui l’urgenza di divulgare corrette informazioni e di aiutare chi lo richiede a ricollegarsi consapevolmente alla memoria del proprio SÉ e alla sua Sorgente Amore Incondizionato e Libertà di Scelta.

Negli anni la mia professione si è rivelata sempre più Vocazione al servizio della mia Mission: liberazione consapevole della memoria del SÉ e attivazione consapevole del sentire del SÉ attraverso il quale apprendiamo ad usare il discernimento per poter LIBERAMENTE SCEGLIERE. Il progetto viene diffuso tramite conferenze e l’insegnamento teorico-esperienziale di un percorso:
“La Via del SÉ®” ora arricchito dai laboratori esperienziali degli operatori del Circolo Hessiano.

Tutto il mio percorso culturale e soprattutto le esperienze vissute, quelle felici e quelle meno felici, gli errori e la sofferenza mia e delle persone a me collegate nel percorso della mia vita, la gioia impagabile della libertà interiore conquistata con la non sottomissione alle incoerenze del sistema terrestre sono stati il mezzo per comprendere quanto sia importante riappropriarsi del chiaro discernimento del SÉ.

Con il percorso teorico-esperienziale nella LA VIA DEL SÉ e il supporto di particolari AcHuarmoniche® ritengo si possa accelerare il recupero della memoria del SÉ, dei talenti del SÉ e della Mission.

Di natura rispettosa ma libera sono un’ardente ricercatrice della Verità di ciò che è vero e colgo la sfida dei limiti imposti dal sistema ideologico-dogmatico sia scientifico che religioso e mi spingo incessantemente a cercare altre soluzioni per comprendere da diversi punti di vista il linguaggio della sofferenza del corpo e dell’anima per poi trasformarla e vincerla o reggerla attraverso la giusta comprensione del suo messaggio.

Procedendo con molta cautela, nel rispetto e nella certezza dell’esistenza di Verità oltre i limiti di dogmi istituzionali, ho verificato troppe incoerenze ormai ingiustificatamente vincolanti per il livello di coscienza raggiunto. Così come ho osato andare oltre il dogma scientifico, abbracciando terapie non ufficializzate ma assolutamente benefiche se gestite con conoscenza e coscienza come per ogni farmaco, sono andata oltre il dogma religioso uscendo due anni fa definitivamente dall’associazione chiesa cattolica apostolica romana che non sento più rappresentativa per l’etica che ho conquistato seguendo semplicemente la coerenza del sentiero cristico.

Rimango comunque del pensiero che nessuna conoscenza va scartata forzatamente prima del suo giusto tempo e che ogni nuova scelta si rivela giusta ed efficace se gestita in assoluta libertà interiore nel rispetto del giusto momento e nella misura in cui il cambiamento può essere integrato e accolto con onestà, consapevolezza, fiducia, serenità.

Contatti:
Cell: 348.5847877
Mail: mc.piras@prismablu.it
Per leggere il CV clicca qui